ITALY MUSEUM: Biglietti Musei Italiani. Visite Guidate ed Escursioni
Tour Operator Italiano Ufficiale

Domus Aurea

Tutte le Categorie

Tour Guidati

Domus Aurea: scopri i nostri tour guidati

Aggiungi alla Lista dei Desideri

Visita guidata di gruppo Domus Aurea con realtà virtuale

Tour Guidati

Visita guidata di gruppo Domus Aurea con realtà virtuale

Una magnifica visita guidata alla scoperta della Domus Aurea!

  • ingresso prenotato

  • accessibile ai disabili

  • tour di gruppo

  • Attenzione: voucher da stampare

  • Durata: circa 1 ora

A partire da 1.60 €

Prenota

PERCHÉ VISITARE LA DOMUS AUREA

Le stanze che appartenevano alla Domus Aurea arrivate fino a noi sono la testimonianza della fastosità raggiunta nell'epoca d' oro del palazzo. Ogni stanza trae generalmente nome dagli elementi decorativi in essa contenuti. Ad esempio troviamo la “sala della volta delle civette”, la “sala della volta nera” e la più famosa “sala della volta dorata”.
I pochi frammenti di elementi pittorici che sono stati ritrovati fanno capire l'altissimo livello delle decorazioni; molti artisti presero spunto dallo stile della Domus Aurea e, alcuni di essi, del calibro di Raffaello, Ghirlandaio e Pinturicchio, hanno lasciato la loro firma in ricordo della visita alla villa di Nerone.
Una delle opere scultoree più famose rinvenute negli scavi della villa è il gruppo di Laoconte, che rappresenta il sacrificio estremo del sacerdote e dei suoi figli ed era posta a decorazione del complesso.

UN PO' DI STORIA DELLA DOMUS AUREA

La Domus Aurea era la villa costruita dall'imperatore romano Nerone dopo che nel 64 d. C. Roma venne devastata da un incendio. Quando Nerone morì, la villa venne distrutta per restituire ai cittadini romani tutta quella parte di terreno di cui l’imperatore si era appropriato per costruire la sua dimora.
Della fastosa villa rimase solo una parte che venne riscoperta casualmente alla fine del Quattrocento per merito di alcuni escursionisti che si addentrarono nelle grotte interrate riscoprendo così la pittura antica e l’ arte delle “grottesche”.
La villa si estendeva su una parte del Colle Palatino, dell'Oppio, della Velia ed anche parte dell’Esquilino. Ai giorni nostri del grande complesso della Domus Aurea è rimasta la parte del Colle Oppio che si snoda attorno alla forma ottagonale della sala principale.

COS'È OGGI LA DOMUS AUREA

La parte della Domus Aurea che non è andata distrutta dopo la morte di Nerone e che si può vedere anche ai giorni nostri, è un tratto dell'acquedotto chiamato Arcus Neroniani, che forniva l’ acqua alla Domus Aurea, una parte delle Terme di Traiano e delle opere murarie del ninfeo di Nerone.
Quello che resta di questa struttura è fondamentalmente un nucleo formato da 150 ambienti coperti da volte a botte. Del lusso e dello sfarzo originario della villa restano stucchi e mosaici, mentre gli affreschi che adornano i corridoi e le pareti sono da ricondurre allo stile pompeiano.

CURIOSITÀ SULLA DOMUS AUREA

Sapete che Nerone Claudio Cesare Augusto Germanico fu un imperatore romano, il quinto della dinastia giulio-claudia che governò per quattordici anni fina alla sua morte avvenuta all'età di trent'anni? Secondo la tradizione cattolica fu Nerone che ordinò la crocifissione di Pietro.
Sapete che durante il suo impero, Nerone fece costruire un'enorme statua in marmo che lo raffigurava? Fu lo scultore Zenodoro che formò questo colosso alto circa 37 metri che venne posto all' entrata del palazzo. Dopo il V secolo d.C. la statua venne demolita da Papa Gregorio Magno che non gradiva il simbolo pagano rappresentato dal colosso di Nerone.

COME POSSO VISITARE LA DOMUS AUREA?

L’unico modo per poter visitare la Domus Aurea è prendere parte ad una visita guidata a partenza fissa. Con questo tour potrete scoprire l’antica residenza dell’imperatore Nerone in tutto il suo splendore, grazie anche ad installazioni multimediali con realtà virtuale poste lungo il percorso di visita.

ALTRE ATTRAZIONI

La città di Roma è un museo a cielo aperto e visitandola è possibile imbattersi nelle rovine del fastoso periodo della Roma imperiale e nei suoi monumenti famosi in tutto il mondo. Seguendo un itinerario, aiutati dalla Mappa di Roma potrete, con una passeggiata, vedere gran parte dei monumenti romani.
Partendo dal Colosseo, il celebre anfiteatro romano dove combattevano i gladiatori e dove si celebravano importanti manifestazioni, potete arrivare anche al Foro Romano ed al Palatino. Continuando la visita si può seguire un percorso passando dall'Altare della Patria e attraversando la Piazza di Campo de' Fiori dove si tiene il tipico mercato popolare per arrivare dall'altra parte del fiume e visitare Castel Sant’Angelo. Molto vicino a questo castello si trova la Città del Vaticano che racchiude al suo interno meraviglie artistiche ed architettoniche come la Cappella Sistina, la Basilica di San Pietro, i Musei Vaticani ed i Giardini Vaticani, luogo di relax e di meditazione del Papa.
Alcuni musei da consigliare durante il vostro soggiorno romano sono quelli facenti parte del Museo Nazionale Romano e cioè il Palazzo Massimo, il Palazzo Altemps, la Crypta Balbi e le Terme di Diocleziano. Altri musei interessanti sia per l'arte antica che per le epoche più recenti sono i Musei Capitolini e la Galleria Borghese. Alcuni monumenti antichi da visitare sono la Tomba di Cecilia Metella, il sito archeologico di Villa dei Quintili e quello che resta del bellissimo complesso delle Terme di Caracalla, che fu luogo molto frequentato degli antichi romani. Potrete continuare la vostra visita al Pantheon di Agrippa e, passando dalla famosa Fontana di Trevi, arrivare al Museo dell'Ara Pacis. Un altro luogo dove potrete ritrovare un fascino insolito sono le antiche catacombe di Roma.
Se siete interessati a conoscere i luoghi d'interesse alla periferia di Roma, potete visitare il borgo di Castel Gandolfo, conosciuto per essere uno dei borghi più belli d’ Italia nonché residenza estiva del Papa. Poco lontana da Roma anche la Villa d'Este a Tivoli che merita di essere visitata per la sua architettura ed i suoi splendidi giardini.

Roma: Attrazioni