ITALY MUSEUM: Biglietti Musei Italiani. Visite Guidate ed Escursioni
Tour Operator Italiano Ufficiale

Giardino di Boboli

Tutte le Categorie

Biglietti

Tour Guidati

Tour Privati

Giardino di Boboli: prenota i tuoi biglietti ora!

Aggiungi alla Lista dei Desideri

Biglietto combinato salta la fila Galleria degli Uffizi, Palazzo Pitti e Giardino di Boboli

Biglietti

Biglietto combinato salta la fila Galleria degli Uffizi, Palazzo Pitti e Giardino di Boboli

Un unico biglietto per visitare 8 musei senza fare fila!

  • ingresso prenotato

  • conferma per email

  • Ingresso prioritario

  • accessibile ai disabili

  • voucher elettronico accettato

A partire da 10.75 €

Prenota

Aggiungi alla Lista dei Desideri

Biglietti Giardino di Boboli

Biglietti

Biglietti Giardino di Boboli

Un unico biglietto per 5 musei: Giardino di Boboli, Museo degli Argenti, Galleria del Costume, Museo delle Porcellane e Giardino Bardini.

  • ingresso prenotato

  • conferma per email

  • Ingresso prioritario

  • voucher elettronico accettato

A partire da 6.75 €

Prenota

Giardino di Boboli: scopri i nostri tour guidati

Aggiungi alla Lista dei Desideri

Affabulando....al Giardino di Boboli. Visita guidata per bambini

Tour Guidati

Affabulando....al Giardino di Boboli. Visita guidata per bambini

Visita guidata al Giardino di Boboli dedicata ai più piccoli!

  • ingresso prenotato

  • conferma per email

  • Ingresso prioritario

  • voucher elettronico accettato

  • tour di gruppo

  • Durata: circa 2 ore

A partire da 18.00 €

Prenota

Giardino di Boboli: goditi il tuo tour con una guida privata!

Aggiungi alla Lista dei Desideri

L'Inferno di Dan Brown e il Giardino di Boboli - visita privata

Tour Privati

L'Inferno di Dan Brown e il Giardino di Boboli - visita privata

Ripercorri i luoghi più importanti del celebre romanzo e visita il Giardino di Boboli con una guida solo per te!

  • ingresso prenotato

  • conferma per email

  • Ingresso prioritario

  • voucher elettronico accettato

  • Durata: circa 4 ore

  • guida privata

A partire da 75.60 €

Prenota

PERCHÉ VISITARE IL GIARDINO DI BOBOLI

Passare qualche ora nel Giardino di Boboli ti farà vivere un’esperienza unica di arte e relax che non può mancare nella tua visita a Firenze. Percorrerne i viali e scoprire le opere d’arte e gli scorci che questo Giardino offre sarà qualcosa di suggestivo e pieno di fascino.
Attorno all’asse principale del Giardino potete visitare quello che si può paragonare ad un museo a cielo aperto con statue, tra le quali troviamo ad esempio la statua di “Giove seduto” del Bandinelli, fontane come la “Fontana del Nettuno” chiamata dai fiorentini “Fontana del Forcone” per la grande forca impugnata dalla statua e viali con alberi e siepi che ti guideranno attraverso i suoi molteplici percorsi.
Uno dei monumenti più interessanti del Giardino è la Grotta del Buontalenti, un vero e proprio capolavoro d’architettura e scultura manierista iniziata dal Vasari e completata dal Buontalenti alla fine del 1500 su commissione di Francesco I de’ Medici. La grotta è composta da tre ambienti con opere come la Fontana di Venere del Giambologna.
Oltre al Giardino ed al percorso museale, al suo interno potrete ammirare il meraviglioso padiglione in stile rococò che ospita la Koffeehaus e la limonaia che nelle stagione fredda ospita i grandi vasi con le piante di limoni. Alla fine della tua visita potrai scattare una foto con il Nano Morgante in sella alla sua tartaruga di marmo.

UN PO’ DI STORIA DEL GIARDINO DI BOBOLI

Il Giardino di Boboli nasce come giardino della residenza di Palazzo Pitti quando la famiglia Medici si trasferisce qui comprando il Palazzo dalla famiglia Pitti.
È inizialmente Luca Pitti che acquista i giardini, ma è poi Eleonora da Toledo che li amplia e li arricchisce.
Dopo la scomparsa del primo progettista, Niccolò Tribolo, i lavori passano nelle mani di tre grandi artisti, il Vasari, l’Ammannati e il Buontalenti.
Sono state avanzate nel corso degli anni diverse ipotesi riguardo al nome di “Boboli”. C’è chi pensa che questo nome derivi dall’etrusco o dal latino “Bubulus”, chi pensa derivi dalla famiglia Borgoli o dal termine anch’esso latino di “Bubilia” per l’antica presenza di stalle bovine. Altre ipotesi si rifanno al nome dell’antico possessore di queste terre, il longobardo “Bobilio” o ancora a “Bogole” nome con cui veniva indicato il luogo dove ora sorge il giardino.

COS'È OGGI IL GIARDINO DI BOBOLI

Il Giardino di Boboli è il giardino storico della città. Si estende su una superficie di 45000 metri quadrati ed è un classico esempio di giardino all’Italiana. Un vero e proprio museo a cielo aperto che si sviluppa e si arricchisce nei secoli che vanno dal 1400 al 1900.
Il percorso del giardino permette di passeggiare lungo i suoi bellissimi viali alberati, arrivando dal Palazzo Pitti incontriamo l’anfiteatro e salendo lungo i due assi da cui si diramano dei sentieri trasversali si arriva alla Fontana del Nettuno e ancora più in alto al Giardino del Cavaliere dal quale si può godere di una vista mozzafiato su tutta Firenze.
Proseguendo attraverso i viali che scendono a est e a ovest si incontrano altri innumerevoli luoghi ricchi di fascino come la settecentesca Koffehaus, le grotte del Buontalenti, la Vasca dell’Isola e il Giardino delle Colonne.

CURIOSITÀ SUL GIARDINO DI BOBOLI

Sapevate che i Prigioni, le sculture non finite con le quali Michelangelo rappresenta i prigionieri come uomini che sembrano uscire dal blocco di marmo, prima di essere collocati all’interno della Galleria dell’Accademia, si trovavano proprio nella Grotta di Buontalenti all’interno dei Boboli?
Sapevate che la pietra forte usata per la costruzione del Palazzo è stata ricavata dallo sbancamento della collina che sorgeva dove è poi nato il giardino e che ha formato la conca nella quale è stato progettato l’anfiteatro?
Sapete che dove prima vi era un vivaio, nella seconda metà del 1700 è stato creato il “Bacino di Nettuno” dove vengono convogliate le acque che servono tutto il giardino, provenienti dalla sorgente sotto il Giardino del Cavaliere?

ALTRE ATTRAZIONI

Vicino ai Giardini di Boboli, oltre alla Galleria Palatina e la Galleria d’Arte Moderna all’interno di Palazzo Pitti, si possono visitare musei di altro genere. È il caso del museo Zoologico della Specola che è il più antico museo scientifico d’Europa con sede nel Palazzo Torrigiani, o del Museo Bardini con un’interessante collezione d’antiquariato.
Il Giardino di Boboli confina con il Forte Belvedere ed è anche il luogo dove si immette il Corridoio Vasariano che attraversa anche il Ponte Vecchio, la Galleria degli Uffizi e Palazzo Vecchio. Nel romanzo Inferno di Dan Brown i protagonisti scavalcano il muro di cinta che circonda il Giardino per scappare e nascondersi al suo interno.
Se volete visitare importanti musei per la scultura italiana non perdetevi il Museo del Bargello e la Galleria dell’Accademia che ospita il famoso David di Michelangelo. Una delle due copie di questa statua è al Piazzale Michelangelo mentre l’altra è in Piazza della Signoria. La casa dedicata al grande artista è Casa Buonarroti che potrete visitare nel centro della città.
Un’altra imponente opera da non perdere a Firenze è senza dubbio il Duomo di Firenze in piazza Duomo, non lontano dal quale si trovano la Chiesa di San Lorenzo e le Cappelle Medicee. Continuando la passeggiata con l’aiuto della mappa di Firenze, potete visitare il Museo di San Marco, la Piazza Santissima Annunziata e il Museo Archeologico.
Se non avete mai visitato la Toscana, vale la pena concedersi una visita in un'altra città come Lucca, Siena o Arezzo, andare a vedere la Torre Pendente di Pisa o aggirarsi tra i paesi come Vinci o San Gimignano.

Firenze: Attrazioni