ITALY MUSEUM: Biglietti Musei Italiani. Visite Guidate ed Escursioni
Tour Operator Italiano Ufficiale

Mappa di Firenze

PERCHÉ VISITARE FIRENZE

La città di Firenze è nata nella seconda metà del XIV secolo con il movimento artistico conosciuto come Rinascimento e da allora è considerata la culla mondiale dell'arte e dell'architettura, nonché una delle città più belle del mondo. Un altro motivo per visitare questa meravigliosa città unica al mondo!

UN PO’ DI STORIA DI FIRENZE

Firenze fu originariamente un insediamento per soldati veterani fondato da Giulio Cesare nel 59 AC. Fu fondata dai Romani con il nome di Florentia, che in latino significa "fioritura". All'inizio del IV secolo la città viveva periodi turbolenti sotto il governo Ostrogoto e bizantino. La pace tornò nel VI secolo con il governo lombardo e nel 774 fu conquistata da Carlo Magno e divenne parte del Ducato di Toscana.
Nell’anno 1000 circa, Margrave Hugo scelse Firenze come residenza e così iniziò il periodo d'oro dell'arte fiorentina. Nel 1013 iniziò la costruzione della Basilica di San Miniato al Monte e l'esterno del Battistero venne modificato secondo lo stile romanico. Nel dodicesimo secolo arrivò il gotico con la scuola di Giotto e quella di Boccaccio. La città divenne una delle più potenti e prospere d'Europa avendo una sua propria moneta d'oro, il fiorino d'oro o fiorino, introdotto nel 1252. Molte banche fiorentine avevano filiali in tutta Europa e il fiorino diventò la moneta dominante del commercio.
Firenze era sotto il dominio della famiglia Albizzi (1382-1434), rivali dei Medici. Cosimo de’ Medici fu il primo a controllare la città. Anche se la città aveva una specie di democrazia, il suo potere proveniva da una rete di sponsorizzazioni e alleanze ed il fatto che i Medici fossero stati i banchieri del Papa contribuì alla loro ascesa. Lorenzo de’ Medici (1469) fu il grande patrono delle arti e con lui lavorarono artisti come Michelangelo, Leonardo Da Vinci e Botticelli. Dopo la morte di Lorenzo nel 1492, suo figlio Piero II fu esiliato; terminò così il primo periodo dei Medici e venne ripristinato un governo repubblicano. Il monaco domenicano Girolamo Savonarola divenne priore del monastero di San Marco nel 1490, portando riforme politiche severe. I Fiorentini, stanchi dei suoi insegnamenti radicali, si ribellarono e lo arrestarono. Nel 1498 venne dichiarato eretico e bruciato sul rogo in Piazza della Signoria. Nel 1537, i Medici divennero duchi ereditari di Firenze, e nel 1569 Granduchi della Toscana, titolo per conservarono per ben due secoli.
L'estinzione dei Medici e l'ascesa al potere di Francesco Stefano nel 1737, duca di Lorena e marito di Maria Teresa d'Austria, portò ad un inserimento temporaneo della Toscana nei territori della corona austriaca passando più tardi alla dinastia Habsburg-Lorena e in seguito al Bourbon-Parma. La Toscana divenne una provincia del Regno d'Italia nel 1861. Firenze sostituì Torino come capitale d'Italia nel 1865 e instituì il primo parlamento del paese, sostituito sei anni dopo da Roma.
Nel XIX secolo la popolazione di Firenze raddoppiò e triplicò nel ventesimo secolo con l'aumento del turismo, del commercio, dei servizi finanziari e dell'industria. Durante la seconda guerra mondiale, la città subì l'occupazione tedesca (1943-1944) e fu dichiarata città aperta.

COS'È OGGI FIRENZE

Firenze è il capoluogo della Toscana ed è una città situata nella parte settentrionale della regione, nel centro Italia. Attualmente conta 382.258 abitanti (secondo i dati del 12.31.2016).
La città di Firenze è conosciuta in tutto il mondo per il suo immenso patrimonio artistico e architettonico. Lo stile artistico più sviluppato in città è quello rinascimentale che nacque proprio a Firenze nella seconda metà del secolo XIV. Tuttavia, offre anche un ricco patrimonio artistico legato ad altri periodi storici. Il centro storico di Firenze è attualmente un patrimonio mondiale dichiarato dall'Unesco nel 1982.

CURIOSITÀ SU FIRENZE

Sapevi che Firenze fu la capitale d'Italia tra il 1865 e il 1871? Prima di Firenze, la capitale d'Italia fu Torino e nel 1871 questo titolo passò a Roma, che è l'attuale capitale.
Sapevi che il Ponte Vecchio è l'unico ponte della città che sopravvisse ai bombardamenti nazisti durante la seconda guerra mondiale? Questo meraviglioso ponte in pietra con le sue case ed i suoi negozi era il più antico d'Europa, inizialmente costruito in legno, ed è ora il simbolo della città di Firenze.
Sapevi che Palazzo Vecchio fu la sede del governo di Firenze? Nel 1302 questo edificio divenne sede del potere civile di Firenze prendendo il nome di Signoria o Palazzo della Signoria. Ancora oggi è l'edificio in cui si trova la sede del consiglio comunale del capoluogo toscano.

ATTRAZIONI DI FIRENZE

Firenze ha una miriade di attrazioni, tra le più conosciute (vedi la mappa di Firenze):
Duomo di Firenze: consacrato a Santa Maria del Fiore risale al XIV secolo. Famoso per la sua grande cupola disegnata da Brunelleschi, uno dei più grandi architetti del Rinascimento. All'interno contiene affreschi del giudizio finale di Giorgio Vasari.
Palazzo Vecchio: sede del comune di Firenze, è famoso per il suo campanile. Inoltre possiede diverse sale e una piccola collezione di opere d’arte come la Vittoria di Michelangelo e l'Angelo con il delfino di Andrea del Verrocchio.
Galleria degli Uffizi: il primo museo italiano e del mondo per quanto riguarda la pittura rinascimentale, ma contiene una ricca collezione di dipinti che vanno dal gotico al settecento.
Galleria dell'Accademia: famosa perché ospita la scultura originale del David di Michelangelo.
Giardino di Boboli: è un bellissimo giardino all'Italiana in stile rinascimentale, con motivi geometrici che hanno subito numerosi ampliamenti creando ambienti diversi. Le sue terrazze offrono una magnifica vista su Firenze.

 

Firenze: Attrazioni