ITALY MUSEUM: Biglietti Musei Italiani. Visite Guidate ed Escursioni
Tour Operator Italiano Ufficiale

Giardini Vaticani

Tutte le Categorie

Tour Guidati

Giardini Vaticani: scopri i nostri tour guidati

Aggiungi alla Lista dei Desideri

Vaticano in un giorno

Tour Guidati

Vaticano in un giorno

Dedica una giornata alla scoperta del Vaticano!

  • ingresso prenotato

  • conferma per email

  • voucher elettronico accettato

  • tour di gruppo

  • intera giornata

  • Ingresso prioritario

A partire da 41.00 €

Prenota

Aggiungi alla Lista dei Desideri

I Giardini Vaticani - tour di gruppo

Tour Guidati

I Giardini Vaticani - tour di gruppo

Visita i Giardini Vaticani con una guida autorizzata!

  • ingresso prenotato

  • conferma per email

  • voucher elettronico accettato

  • tour di gruppo

  • Durata: circa 2 ore

  • Ingresso prioritario

  • Guida multilingue

A partire da 29.00 €

Prenota

Mostra altro (1)

PERCHÉ VISITARE I GIARDINI VATICANI

I Giardini Vaticani sono un elogio alla natura nella storia e nella fede quindi, oltre a passeggiare attraverso i loro percorsi e soffermarsi sulle sculture, le fontane, i tempietti e le grotte, vi troverete ad ammirare una quantità vivace di alberi, fiori e piante provenienti da tutto il mondo.
I Giardini sono divisi nelle zone dell'Orto del Papa, del Giardini all'italiana e del Giardino all’inglese. Ospitano vari edifici tra cui il Palazzo del Governatorato, il Tribunale di Stato e la Stazione della ferrovia vaticana.
I Giardini Vaticani sono quindi un'occasione per ammirare un luogo molto suggestivo che unisce le bellezze artistiche a quelle della natura.

UN PÒ DI STORIA SUI GIARDINI VATICANI

Nel 1279, Papa Niccolò III riportò la residenza papale in Vaticano attorno al quale fece costruire delle mura di protezione. All'interno delle mura venne coltivato un frutteto, un prato ed un piccolo giardino.
I giardini nacquero nelle vicinanze di Colle Sant'Egidio dove attualmente è possibile vedere i Cortili dei Musei Vaticani ed il Palazzetto Belvedere. Nella parte formatasi più recentemente, si trova oggi la parte iniziale per le visite ai Giardini Vaticani.
Tra il 1500 ed il 1600 il giardino all' interno del Vaticano acquistò sempre più splendore con gli arricchimenti apportati da Bramante e Ligorio e dai pittori Tempesta, Maggi e Falda. Vengono costruite fontane, tempietti e statue che adornano il giardino con un tocco di stile rinascimentale.

COSA SONO OGGI I GIARDINI VATICANI

Oggi i Giardini del Vaticano, occupano quasi i due terzi della superficie della Città del Vaticano. In questi luoghi il Papa ha modo di riposare e meditare.
Oggi sono ancora presenti alcune parti delle Mura Leonine e le due torri a sezione circolare chiamate Torre della Radio e Torre Gregoriana. All'interno dei percorsi dei Giardini, si incontrano molte fontane ed alcuni tempietti, santuari e grotte come la grotta della Madonna della Guardia.
All'interno del Vaticano, vi è anche l’eliporto inserito nel contesto da Papa Paolo VI. Vi si arriva attraversando la parte dei Giardini alla Francese dove troviamo alcuni dei più importanti alberi e la grande cisterna, posta nel sotto suolo, che raccoglie milioni di litri d’acqua destinata all'irrigazione dei Giardini e all' alimentazione delle fontane oltre che come scorta in caso di incendio.

CURIOSITÀ SUI GIARDINI VATICANI

Sapete che le Mura Leonine, delle quali troviamo ancora dei resti nella città del Vaticano, furono costruite per volere di Papa Leone IV per proteggere la Basilica di San Pietro ed il Colle Vaticano. Il primo progetto delle mura si caratterizza per la forma a ferro di cavallo che abbracciava la zona de proteggere partendo dal Mausoleo di Adriano e riscendendo verso il Tevere dalla parte delle Colline del Gianicolo.
Sapete che una delle fontane presenti nei Giardini Vaticani è quella detta della Galera. Costruita nel 1621, raffigura un veliero da battaglia con cannoni e vele da cui fuoriescono zampilli d'acqua. Un'altra fontana è la Fontana dell' Aquila che è stata realizzata sopra una piccola scogliera dove sono raffigurati draghi ed aquile.

ALTRE ATTRAZIONI

I Giardini Vaticani fanno da cornice agli splendidi luoghi che potrete visitare all'interno della Città del Vaticano. Da non perdere i Musei Vaticani che espongono innumerevoli opere appartenute ai papi, le Basilica di San Pietro, con la sua imponente architettura ed il rinomato “Cupolone” e la Cappella Sistina dove potrai ammirare gli stupendi affreschi di Michelangelo.
Usciti dalla Città del Vaticano e con la Mappa di Roma alla mano, potrete continuare la vostra visita alla Capitale. Non si può non visitare il Colosseo, simbolo di Roma conosciuto in tutto il mondo e dal Colosseo riscoprire i resti del Palatino e del Foro Romano. Molto interessanti dal punto di vista artistico ed archeologico i siti delle Terme di Caracalla e di Villa dei Quintili sull' Appia antica dove troverete anche la Tomba di Cecilia Metella.
A Roma quattro importanti musei sono stati raggruppati sotto il nome di Museo Nazionale Romano, questi sono il Palazzo Massimo, il Palazzo Altemps, le Terme di Diocleziano e la Crypta Balbi. I Musei Capitolini, la cui nascita risale al 1471, contengono molte opere raccolte da quell'epoca in poi e sono situati nel centro di Roma vicino al Campidoglio e all'Altare della Patria. Non lontano troviamo un altro sito che vale la pena di visitare, composto oggi dalle rovine della maestosa villa appartenuta a Nerone, la Domus Aurea.
Tornando verso il fiume Tevere, potrete visitare il Museo dell'Ara Pacis, dall'altra sponda del fiume, il Castel Sant'Angelo. Uno dei parchi della città molto frequentato dai romani è il parco di Villa Borghese. Al suo interno è possibile visitare la Villa e la Galleria Borghese. Un altro luogo dal fascino particolare che potrete visitare a Roma sono le antiche Catacombe; se invece volete spingervi nei dintorni romani, organizzate una visita al bellissimo borgo di Castel Gandolfo o ancora visitate la Villa d'Este a Tivoli con i suoi bellissimi giardini.

Roma: Attrazioni