ITALY MUSEUM: Biglietti Musei Italiani. Visite Guidate ed Escursioni
Tour Operator Italiano Ufficiale

Pompei

Tutte le Categorie

Tour Guidati

Tour Privati

Pompei: scopri i nostri tour guidati

Aggiungi alla Lista dei Desideri

Tour di Napoli e Pompei – partenza da Roma

Tour Guidati

Tour di Napoli e Pompei – partenza da Roma

Partendo da Roma, passa una giornata alla scoperta di Napoli e Pompei

  • ingresso prenotato

  • conferma per email

  • voucher elettronico accettato

  • tour di gruppo

  • intera giornata

  • Guida multilingue

  • pranzo incluso

A partire da 115.00 €

Prenota

Pompei: goditi il tuo tour con una guida privata!

Aggiungi alla Lista dei Desideri

Tour di Pompei con guida privata

Tour Privati

Tour di Pompei con guida privata

Dedica 2 ore alla scoperta di Pompei e della sua storia con una guida dedicata solo a te!

  • ingresso prenotato

  • conferma per email

  • Ingresso prioritario

  • Durata: circa 2 ore

  • guida privata

A partire da 29.20 €

Prenota

PERCHÈ VISITARE POMPEI?

Perché gli scavi ci hanno restituito un mondo sepolto nel passato, un mondo conservato alla perfezione che ci ha permesso di conoscere la vita degli abitanti di questa comunità romana, una quotidianità conservata nel tempo che ha accresciuto la nostra conoscenza della storia. Perché quando si visita Pompei, si resta colpiti dall’ umanità che il luogo è capace di trasmettere, dalla tragedia sofferta dagli abitanti di questa importante cittadina dell’impero Romano.

UN PO’ DI STORIA DI POMPEI

Pompei fu fondata intorno all’VIII secolo a.C. dagli Osci che inizialmente formarono 5 villaggi alle pendici meridionali del Vesuvio per poi unificarli all’ interno di un’ unica città muraria. In questa epoca, Pompei si afferma come un centro commerciale molto rilevante entrando nelle mire espansionistiche dei Greci e degli Etruschi che ne influenzarono l’ architettura.
Con l’ arrivo dei Sanniti fu ingrandita la cinta muraria della cittadina, segnando così un grande sviluppo urbanistico. In seguito, fu conquistata dai Romani entrando a far parte del circuito economico romano nell’ultimo quarto del III secolo a.C. Dato che il Mediterraneo era sotto il controllo di Roma, i prodotti a Pompei potevano circolare liberamente; produttrice di vino e di olio, fu in grado di esportare fino in Provenza e in Spagna.
Con i romani ci fu un forte impulso architettonico, fu costruito il Foro rettangolare ed il Foro triangolare ed importanti edifici come il Tempio di Giove, la Basilica e la Casa del Fauno con le dimensioni di un palazzo ellenistico. Fu eretto anche il Tempio di Iside, chiara testimonianza degli scambi commerciali di Pompei con l’Oriente. Sotto il dominio di Roma, Pompei divenne prima un municipio e dopo una colonia governata dal dittatore Publio Cornelio Silla, durante questo periodo molte terre furono confiscate per essere cedute ai veterani che avevano contribuito alla conquista della città.
Inseguito Pompei divenne la "residenza di villeggiatura" del patriziato romano, furono costruiti edifici come il Tempio della Fortuna Augusta e l’Edificio di Eumachia. Dunque l’impero di Nerone e la Campania subìrono molti danni a causa del sisma del 62 d.C. Il Senato romano ordinò la ricostruzione, ma il 24 Agosto del 79 d. C. una disastrosa eruzione del Vesuvio cancellò del tutto Pompei e con essa Ercolano, Stabia ed Oplonti. Non ci fu scampo e della fiorente Pompei rimase un manto lavico che cementificò gli abitanti e distrusse ogni sorta di vita.

COSA È OGGI POMPEI?

Pompei è un comune italiano della città metropolitana di Napoli. A partire dalla fine del XVIII secolo sono stati portati alla luce i resti dell’ antica città romana. Gli studi archeologici hanno permesso di ricostruire lo stile di vita in epoca romana e nel 1997 l'UNESCO ha dichiarato il sito archeologico di Pompei e quello di Ercolano e Oplonti come patrimonio dell'umanità.
Oggi Pompei, con i suoi 60 ettari di scavi all’aperto, rappresenta uno dei siti archeologici più grandi al mondo. Il sito archeologico di Pompei è una testimonianza dello stile di vita della città dell’epoca, che oggi sembra tranquillamente addormentata sotto la polvere vulcanica.

CURIOSITÀ SU POMPEI

Sapevi che migliaia di incisioni sui muri sono state lasciate dagli antichi abitanti di Pompei? Proprio come succede ai nostri giorni, anche gli abitanti di Pompei facevano graffiti e disegni che infestavano i muri e che possono essere ammirati anche oggi passeggiando tra le rovine.
Sapevi che Pompei fu sepolta con 6 metri di lapilli e cenere in grado di preservarne l'integrità di questo paese? Tante case ed oggetti di uso comune furono sigillati e fermati nel tempo, protetti e dall'usura sotto depositi piroclastici.
Sapevi che il vero divertimento degli abitanti di Pompei erano le terme? Infatti gli abitanti di questa antica città romana passavano molto tempo a fare dei bagni rituali, alternando bagni caldi a freddi, a nuotare, a fare qualche esercizio in palestra, ma specialmente amavano incontrare gli amici e chiacchierare!

COSA VEDERE A POMPEI

Pompei fu una delle città più grandi e splendenti dell’epoca romana, come possiamo vedere dall’ imponente sito archeologico.
Pompei fu una città ricca grazie alla grande produzione ed esportazione di olii e vini per i patrizi romani, quando divenne parte dall’espansione della futura Capitale dell’Italia.
L'Anfiteatro di Pompei è una costruzione che risale all’80 a.C., mentre il primo anfiteatro di Roma "Statilio Tauro" fu eretto nel 29 a.C. Negli scavi dell' anfiteatro di Pompei non è stata trovata una struttura sotterranea sotto il piano dell’arena, come invece succedeva con le costruzioni dell’età imperiale.
Alla fine della strada che costeggia l’Anfiteatro si trova via dell’Abbondanza, la strada più importante del paese. Percorrendola potrai raggiungere il Teatro Grande e il Teatro Piccolo. Il Teatro Grande fu costruito nel II secolo a.C con una capacità per 5.000 spettatori. Questo teatro è collegato con il Teatro Piccolo che veniva usato per spettacoli musicali.
Sempre percorrendo via dell’Abbondanza potrai ammirare il Foro che era il centro economico, politico e religioso della città, un luogo in cui si svolgevano i dibattiti pubblici e le manifestazioni religiose. Il Foro era il vero cuore della città da dove potrai vedere i resti del Tempio di Apollo, il più importante e antico luogo religioso che ci fu a Pompei. Le statue delle divinità ritrovate nei dintorni sono state trasferite al Museo Archeologico di Napoli.
Nella tua visita a Pompei, non può mancare l’Antiquarium, un museo archeologico con numerosi reperti provenienti dagli scavi archeologici della città antica, che ti permetteranno di scoprire aspetti della società pompeiana in epoca romana.
E' possibile visitare il sito archeologico acquistando il biglietto d'ingresso. Comunque ti consigliamo una visita più approfondita insieme ad una guida esperta: potrai prendere parte ad un tour di gruppo o scoprire la storia di Pompei insieme ad una guida privata.
Gli Scavi di Pompei si trovano a 40 minuti in treno da Napoli, perciò potrai approfittare e vistare questa città unica al mondo. Ricorda anche che Napoli si trova a una ora un quarto in treno da Roma, la "Città Eterna" con il suo meraviglioso Colosseo Romano.

Napoli: Attrazioni