ITALY MUSEUM: Biglietti Musei Italiani. Visite Guidate ed Escursioni
Tour Operator Italiano Ufficiale

Le Isole di Venezia: Murano, Burano e Torcello

Tutte le Categorie

Tour Guidati

Tour Privati

Le Isole di Venezia: Murano, Burano e Torcello: scopri i nostri tour guidati

Aggiungi alla Lista dei Desideri

Murano, Burano e Torecello - Tour delle isole di Venezia

Tour Guidati

Murano, Burano e Torecello - Tour delle isole di Venezia

Merletti, opere in vetro, antichi reperti ti aspetto sulle isole di Venezia!

  • conferma per email

  • voucher elettronico accettato

  • tour di gruppo

  • Durata: circa 4 ore

  • Guida multilingue

A partire da 18.00 €

Prenota

Le Isole di Venezia: Murano, Burano e Torcello: goditi il tuo tour con una guida privata!

Aggiungi alla Lista dei Desideri

Tour di Murano, Burano e Torcello con guida privata

Tour Privati

Tour di Murano, Burano e Torcello con guida privata

Visita 3 meravigliose isole di Venezia con una guida privata!

  • conferma per email

  • voucher elettronico accettato

  • Durata: circa 4 ore

  • guida privata

A partire da 93.75 €

Prenota

PERCHE' VISITARE LE ISOLE DI VENEZIA: MURANO, BURANO E TORCELLO

Visitando le Isole di Murano, Burano e Torcello potrete altresì visitare i musei che raccontano le tipiche attività svolte su queste isole.
A Murano potrete visitare il Museo del Vetro che ha sede nello storico Palazzo dei Vescovi di Torcello e fu fondato nel 1861 dall’ abate Zanetti. All’ interno del museo troverete reperti romani ed un percorso che copre settecento anni di storia della lavorazione del vetro a Murano, simbolo di Venezia in tutto il mondo.
A Burano invece è possibile visitare il Museo del Merletto all'interno della Scuola del Merletto, aperto nel 1981 per rilanciare la tradizione secolare della lavorazione del merletto, ancora oggi visibile dato che all’ interno del museo si possono vedere lavorare le maestre merlettaie che tramandano la loro arte di generazione in generazione.

UN PO' DI STORIA SULLE ISOLE DI VENEZIA: MURANO, BURANO E TORCELLO

La laguna di Venezia ebbe origine quasi 6000 anni fa quando la ingressione marina fece sì che si formasse una laguna in una regione che fu per un lungo periodo molto instabile. Fu solo dopo l’ anno 1000 che la laguna diventò geologicamente più stabile e permise un maggior insediamento umano. I reperti archeologici dimostrano che in epoca romana la laguna era occupata da piccoli insediamenti e nel medioevo la popolazione lagunare ebbe un incremento anche dovuto al fatto che molti romani vi trovarono rifugio fuggendo dalle invasioni barbariche; popolazione che crebbe ulteriormente con l’ arrivo dei Longobardi, periodo in cui nacquero probabilmente i centri più grandi come Murano e Burano.

COSA SONO OGGI LE ISOLE DI VENEZIA: MURANO, BURANO E TORCELLO

Oggi le Isole di Venezia sono facilmente raggiungibili tramite i traghetti offerti dal trasporto pubblico veneziano. La più caratteristica delle Isole è forse Burano, con le sue piccole casette colorate lungo i canali che si dice siano state colorate con toni molto accesi per permettere ai pescatori di riconoscere facilmente anche nella nebbia la propria abitazione.
Murano è famosa soprattutto per la produzione del vetro soffiato e delle tipiche murrine; su quest’isola è possibile visitare la Basilica dei Santi Maria e Donato, particolare per la sua pavimentazione a mosaici.
L’ isola più a nord è l’ isola di Torcello dove attualmente vivono un numero ristrettissimo di persone in un paesaggio che fa percepire da subito un senso di antico, come se il tempo sull’ isola si fosse fermato al periodo del tardo impero romano. Una particolarità del luogo è il ponte chiamato Ponte del Diavolo che si dice sia stato costruito dal diavolo in una sola notte per vincere una scommessa.

CURIOSITÀ SULLE ISOLE DI VENEZIA: MURANO, BURANO E TORCELLO

Sapete che una leggenda racconta che alcuni uomini che vivevano sull’ Isola di Burano nell’ anno mille trovarono una cassa galleggiante di pietra? Gli uomini provarono a trascinarla a riva ma la cassa era talmente pesante che neanche tutti insieme riuscirono nell’impresa; vi riuscirono invece quattro bambini con la forza, si dice, della loro innocenza e purezza. All’ interno della cassa vennero rinvenuti i corpi di Sant’ Albano, San Domenico e Sant’ Orso che, insieme a Santa Barbara, diventarono i protettori dell’ isola.
Sapete che vi è una leggenda che racconta perché a Torcello vi sia un ponte chiamato Ponte del Diavolo? Si dice che una giovane veneziana, durante l’ invasione degli austriaci si innamorò di un ufficiale dell’ esercito. Questo amore non era approvato dalla famiglia della ragazza che per questo la allontanò da Venezia. Un giorno però, alla ragazza giunse la notizia che il suo amato era stato assassinato. Presa dallo sconforto abbandonò ogni voglia di vivere e per salvarsi le venne consigliato di recarsi da una strega. La strega stipulò un patto col diavolo per conto della ragazza che riuscì così a ricongiungersi al giovane austriaco, ma la strega venne uccisa e non riuscì a saldare il suo debito col diavolo. Per questo si dice che ogni 24 dicembre il diavolo ritorni sul ponte sotto forma di gatto nero per riscuotere il suo pagamento.

ALTRE ATTRAZIONI

Dopo aver trascorso un po’ di tempo sulle sue isole, potrete scoprire e visitare i monumenti più interessanti di Venezia. Con la Mappa di Venezia potrete percorrere gli itinerari in cui troverete i Musei legati al Venice Museum Pass. Con Questo Pass avrete accesso ai Musei di Piazza San Marco ed ai Musei Civici di Venezia con un unico biglietto.
I Musei di Piazza San Marco sono il Palazzo Ducale, sede del doge di Venezia e sede del potere politico ed amministrativo della città, nel quale potrete percorrere, in compagnia di una guida autorizzata, gli Itinerari Segreti di Palazzo Ducale; il Museo Correr che ripercorre la storia della città e dell’ arte veneziana; il Museo Archeologico sede di una grande collezione di opere antiche e di statue romane e greche, e le Sale Monumentali della Biblioteca Marciana, dove sarete affascinati dal fasto e dalle collezioni della vecchia Biblioteca di Venezia.
I Musei Civici invece comprendono le tre Isole di Venezia Murano, Burano e Torcello; il Palazzo Mocenigo con il Centro Studi di Storia del Tessuto e del Costume; la Casa di Carlo Goldoni famoso commediografo veneziano, la Ca’ Pesaro sede della Galleria Internazionale di Arte Moderna e la Ca’ Rezzonico che espone dipinti e sculture venete del settecento.
Nel vostro tour veneziano potrete inoltre ammirare altri bellissimi palazzi come la Ca’ d’Oro affacciata sul Canal Grande o visitare le Gallerie dell’ Accademia. Sicuramente da non perdere la visita alla chiesa più importante di Venezia, la basilica di San Marco, che vi affascinerà con la sua architettura e con i suoi interni decorati da mosaici, e alla Torre dell’ Orologio che si affaccia sempre su Piazza San Marco. Se volete visitare altre chiese veneziane spingetevi fino alla Basilica dei SS. Giovanni e Paolo dove sono stati sepolti la maggior parte dei dogi di Venezia o alla chiesa di Santa Maria Formosa.

Venezia: Attrazioni