ITALY MUSEUM: Biglietti Musei Italiani. Visite Guidate ed Escursioni
Tour Operator Italiano Ufficiale

Palazzo Vecchio

Tutte le Categorie

Tour Guidati

Tour Privati

Palazzo Vecchio: scopri i nostri tour guidati

Aggiungi alla Lista dei Desideri

Firenze: giro città a piedi

Tour Guidati

Firenze: giro città a piedi

Prenota una giro città a piedi e ammira la stupenda città di Firenze!

  • conferma per email

  • voucher elettronico accettato

  • tour di gruppo

  • Durata: circa 2 ore

  • guida in italiano

A partire da 25.00 €

Prenota

Aggiungi alla Lista dei Desideri

Inferno - sulle orme di Dan Brown

Tour Guidati

Inferno - sulle orme di Dan Brown

Ripercorri il romanzo di Dan Brown con questo avvincente tour!

  • guida in italiano

  • conferma per email

  • voucher elettronico accettato

  • tour di gruppo

  • Durata: circa 2 ore

A partire da 19.00 €

Prenota

Palazzo Vecchio: goditi il tuo tour con una guida privata!

Aggiungi alla Lista dei Desideri

L'Inferno di Dan Brown e il Giardino di Boboli - visita privata

Tour Privati

L'Inferno di Dan Brown e il Giardino di Boboli - visita privata

Ripercorri i luoghi più importanti del celebre romanzo e visita il Giardino di Boboli con una guida solo per te!

  • ingresso prenotato

  • conferma per email

  • voucher elettronico accettato

  • Durata: circa 4 ore

  • Ingresso prioritario

  • guida privata

A partire da 67.80 €

Prenota

Aggiungi alla Lista dei Desideri

L'Inferno di Dan Brown - giro a piedi con guida privata

Tour Privati

L'Inferno di Dan Brown - giro a piedi con guida privata

Visita Firenze con una guida esperta e scopri i luoghi citati nel famoso libro Inferno

  • ingresso prenotato

  • conferma per email

  • voucher elettronico accettato

  • Durata: circa 3 ore

  • Ingresso prioritario

  • guida privata

A partire da 43.40 €

Prenota

PERCHÉ VISITARE PALAZZO VECCHIO

Palazzo Vecchio è uno dei simboli più importanti e conosciuti di Firenze e rappresenta uno splendido esempio di architettura civile medievale.
Visitando la parte del palazzo oggi adibita a museo abbiamo modo di vedere lo splendido Salone dei Cinquecento, un maestoso salone lungo 54 metri e largo 23, costruito in solo sette mesi da Simone del Pollaiolo per volere di Girolamo Savonarola.
Quando Cosimo I dei Medici fu nominato Duca e si stabilì a Palazzo Vecchio, adibì il Salone dei Cinquecento a salone di rappresentanza dove venivano ricevuti gli ambasciatori e il popolo.
Il soffitto del Salone a cassettoni è decorato con una serie di dipinti che celebrano la vita di Cosimo I. Le statue presenti nel salone rappresentano le Fatiche di Ercole, mentre gli affreschi del Vasari che decorano le pareti rappresentano i successi che Cosimo I volle celebrare per le vittorie militari su Pisa e Siena.
Proseguendo il percorso all’interno del Palazzo entriamo nel Quartiere di Leone X, uno dei Papi Medicei. Salendo al piano superiore si può visitare dapprima il Quartiere degli Elementi, residenza di Cosimo I e poi percorrendo un ballatoio che si affaccia sul Salone dei Cinquecento, il Quartiere di Eleonora, residenza della moglie di Cosimo I, Eleonora da Toledo. Concludono il percorso la Sala dell’udienza, la Sala dei Gigli e la stanza del Guardaroba.

UN PO’ DI STORIA DI PALAZZO VECCHIO

Il Palazzo dei Priori cambiò nome nel XV secolo in Palazzo della Signoria, poi in Palazzo Ducale e successivamente di Palazzo Vecchio e fu costruito in Piazza della Signoria a cavallo tra il XIII e il XIV secolo.
Nacque per essere la sede del Gonfaloniere di Giustizia e i Priori delle Arti. Ha subito col passare degli anni, numerosi cambiamenti e ristrutturazioni, in particolare quelle apportate nel XVI secolo per far sì che il Palazzo potesse diventare dimora di Cosimo I dei Medici. Continuò comunque, ad essere sede di uffici governativi ed e tutt’oggi sede del Comune di Firenze da quando lo diventò nel 1871. Nella seconda metà del 1800, per sei anni fu la sede del Parlamento del Regno d’Italia.
Oggi è la sede di un museo il cui percorso ci conduce nelle sale abitate ed utilizzate dalla famiglia Medici opera del Vasari, del Ghirlandaio e del Bronzino e ci consente di ammirare, tra le altre, opere dei celebri Donatello e Michelangelo.

COSA È OGGI PALAZZO VECCHIO

Attualmente Palazzo Vecchio è rimasto la sede del Comune di Firenze, anche se si è in gran parte tramutato in museo. L’architettura medievale del Palazzo è frutto principalmente del progetto di Vasari, un grande architetto del tempo e nel suo stile gli ideali di libertà dell’Italia dei comuni sono riscontrabili nella solidità e nella semplicità con cui è stato concepito il Palazzo.
Fa parte del Palazzo e con esso è un simbolo della città di Firenze, la Torre di Arnolfo, una torre del 1300 atipica perché decentrata rispetto al resto del Palazzo in quanto costruita sulla preesistente torre. La Torre di Arnolfo fu anche il luogo in cui Cosimo il Vecchio e il Savonarola vennero tenuti prigionieri.
Palazzo Vecchio ha un ingresso principale da Piazza della Signoria e due grandi porte laterali chiamate rispettivamente della Dogana e della Tramontana.

CURIOSITÀ DI PALAZZO VECCHIO

Sapevate che in un dipinto del Vasari, nel Salone dei Cinquecento vi è una piccola scritta poco visibile che dice “CERCA TROVA” a cui gli studiosi tutt’oggi non sanno dare un preciso significato forse si pensa sia un riferimento all’Inferno Dantesco.
Sapevate che nella stanza del Guardaroba, luogo in cui sono esposte una serie di carte geografiche di interesse storico ed un grande mappamondo, è presente nascosto tra i grandi armadi un passaggio segreto che conduceva al Camerino della duchessa seconda moglie di Francesco I de’ Medici.
Sapevate che i gigli che decorano la Sala dei Gigli, non rappresentano il simbolo della città di Firenze (giglio rosso in campo bianco), ma bensì quello della famiglia d’Angiò (giglio dorato in campo azzurro).
Sapevate che si pensa che dietro al dipinto della “Battaglia di Marciano della Chiana” del Vasari che adorna il Salone dei Cinquecento, vi sia un’ intercapedine che celerebbe il dipinto della famosa “Battaglia di Anghiari” di Leonardo.

ALTRE ATTRAZIONI

Palazzo Vecchio si trova nel centro di Firenze, in Piazza della Signoria vicino alla Loggia de’ Lanzi. Qualsiasi direzione prendiate potrete ammirare altri stupendi e caratteristici monumenti, prendi la tua mappa di Firenze e cammina dalle Cappelle Medicee alla Galleria dell’Accademia dove è esposto il David di Michelangelo, dal Museo del Bargello al Museo di San Marco e al Museo Archeologico.
Nelle immediate vicinanze vi troverete in Piazza del Duomo con il Battistero e il Duomo di Firenze. Camminando verso il fiume Arno troverete prima la Galleria degli Uffizi e poi il Ponte Vecchio che vi guideranno verso il quartiere dell’Oltrarno dove è possibile accedere al Museo Bardini. Proseguendo e salendo le rampe potrete arrivare al Piazzale Michelangelo dal quale godrete di un superbo panorama.
Da Palazzo Vecchio partiva il primo tratto del Corridoio Vasariano che attraversa la Galleria degli Uffizi, Il Ponte Vecchio, Il Giardino di Boboli e Palazzo Pitti. All’interno di Palazzo Pitti è possibile visitare due splendide gallerie d’arte, la Galleria d’Arte Moderna e La Galleria Palatina.
Non lontano da Palazzo Vecchio potrete visitare anche Piazza Santa Croce con la sua stupenda Basilica ed altri palazzi/museo come il Bargello o l’affascinante chiesa di Orsanmichele. Se invece volete allontanarvi un po’ di più potrete programmare una visita alla Torre pendente di Pisa in Piazza dei Miracoli o andare alla scoperta dei tanti caratteristici borghi toscani come il bellissimo borgo di San Gimignano.
Se il romanzo Inferno di Dan Brown vi ha colpiti, sappiate che la scritta “CERCA TROVA” a cui fa riferimento il libro è tratta proprio dal Salone del Cinquecento di Palazzo Vecchio che potrete visitare di persona.

Firenze: Attrazioni