ITALY MUSEUM: Biglietti Musei Italiani. Visite Guidate ed Escursioni
Tour Operator Italiano Ufficiale

Museo Archeologico

Tutte le Categorie

Biglietti

Museo Archeologico: prenota i tuoi biglietti ora!

Aggiungi alla Lista dei Desideri

Ingresso al Museo Archeologico

Biglietti

Ingresso al Museo Archeologico

Una ricca collezione di antichità ti aspetta in questo importantissimo museo di Firenze

  • ingresso prenotato

  • conferma per email

  • Ingresso prioritario

  • accessibile ai disabili

  • voucher elettronico accettato

A partire da 6.75 €

Prenota

PERCHÉ VISITARE IL MUSEO ARCHEOLOGICO

Se nella tua visita a Firenze vuoi integrare le tue visite con un emozionante viaggio nell’ antichità, il Museo archeologico è il posto giusto da visitare.
Partendo dal piano terra si può ammirare subito il giardino con una bella varietà di piante e fiori e dove sono state riprodotte delle tombe etrusche. Al primo piano si accede alla zona etrusca dove è esposto il bronzo della Minerva e la Chimera di Arezzo. Forse non tutti lo sanno ma il Museo egizio, all’interno del Museo archeologico è il secondo più importante dopo quello di Torino ed espone mummie e sarcofagi oltre a statue, vasi e canopi. Il terzo piano è il piano dedicato all’archeologia greca; qui si trovano vasi e bronzi dell’antica Grecia e da questa stanza si accede al piccolo passaggio segreto che conduce direttamente alla Chiesa di Santissima Annunziata.

UN PO’ DI STORIA DEL MUSEO ARCHEOLOGICO

Il museo archeologico di Firenze si trova in Piazza Santissima Annunziata nel Palazzo della Crocetta che fu residenza di Maria Maddalena de’ Medici ed ospita vari importanti reperti romani, etruschi e greci.
Vittorio Emanuele II lo inaugurò nel 1870, ma solo dieci anni dopo fu unito al Museo Egizio nella sede in cui si trova tutt’oggi ed ampliato poi con reperti ed opere provenienti anche dal periodo etrusco, greco e romano.
Alla fine del 1800 il museo venne ampliato e restaurato da Emilio de Fabris e venne inaugurata un‘altra importante parte del Museo, quella dedicata al Museo Topografico.
Nel giardino di pertinenza al museo si trovano delle tombe monumentali etrusche ricostruite come dovevano essere in origine.

COS'È OGGI IL MUSEO ARCHEOLOGICO

Il palazzo della Crocetta, residenza di Maria Maddalena de’ Medici e costruito da Giulio Parisi, ospita oggi il Museo Archeologico di Firenze. Il Museo è suddiviso in diverse parti a seconda dell’epoca a cui fa riferimento.
Al primo piano dell’edificio vi è la sezione etrusca, ampliamente restaurata dopo i grandi danni subiti a seguiti dell’alluvione del 1966. Un’opera sicuramente importante di questa sezione è la Chimera di Arezzo, una statua bronzea che raffigura la creatura mitologica e che venne restaurata da Benvenuto Cellini nel 1500.
Nella parte successiva del Museo, quella dedicata all’epoca romana, è da citare tra le altre la statua di bronzo dell’Idolino di Pesaro che ispirò molti giovani artisti dell’epoca dopo essere stata donata da Francesco Maria II Della Rovere per il matrimonio tra Vittoria Della Rovere e Ferdinando II de’ Medici.
Nella parte greca del Museo possiamo ammirare una grande collezione di ceramiche del V e IV secolo a.C.. Qui è esposto anche il Vaso di François in cui sono raffigurate figure della mitologia greca e che possiamo datare all’incirca nel 565 a.C.
Si può visitare inoltre la parte egiziana con numerose opere che raccontano lo splendore dell’ Antico Egitto con gli antichi papiri ed oggetti di differenti materiali abbastanza deperibile come legno, tessuto ed osso.

CURIOSITÀ DEL MUSEO ARCHEOLOGICO

Sapete che la Chimera di Arezzo, l’antico bronzo etrusco contenuto nel museo, inizialmente venne scambiato per un leone perché la coda fu ritrovata solo successivamente. Rappresenta invece la chimera che, nella mitologia greca, era un animale mostruoso col corpo da leone, una testa di capra in mezzo alla schiena e la coda di serpente.
Sapete che il palazzo della Crocetta, che oggi è la sede del museo, fu costruito per ospitare Maria Maddalena de’ Medici. La granduchessa nacque con evidenti problemi fisici e necessitava di una residenza degna della famiglia Medici ma che al tempo stesso non la ostacolasse negli spostamenti e che le permettesse di svolgere le attività della giornata senza attirare la curiosità delle persone. Per questo motivo nel palazzo vennero costruite delle parti sopraelevate con collegamenti aerei e sotterranei; venne costruito anche un piccolo passaggio privato per accedere direttamente dal palazzo alla Chiesa della Santissima Annunziata.

COME POSSO VISITARE IL MUSEO ARCHEOLOGICO?

Acquistando il biglietto online per il Museo Archeologico avrete diritto all’ingresso prioritario.

ALTRE ATTRAZIONI

Il Museo Archeologico è sito nella bellissima Piazza di Santissima Annunziata. Questa elegante piazza ospita altri importanti edifici che sono stati progettati, come la piazza stessa, da alcuni dei più importanti architetti rinascimentali. Al centro della piazza è stato posto il monumento del Giambologna che raffigura Ferdinando I de’ Medici a cavallo.
Facendo una breve passeggiata seguendo la mappa di Firenze, potrete visitare un’altra delle più importanti piazze fiorentine: Piazza San Marco. Questa piazza ospita il complesso della chiesa e del Museo di San Marco molto vicina alla Galleria dell’Accademia, nella quale potrete ammirare il famosissimo David di Michelangelo. Proseguendo di poco la vostra passeggiata vi ritroverete direttamente in Piazza Duomo per ammirare la Basilica di Santa Maria del Fiore o Duomo di Firenze, ed il Battistero di San Giovanni testimonianza dell’epoca del Romanico fiorentino. Un altro esempio di architettura romanica a Firenze è la chiesa di San Miniato al Monte di poco sopra al Piazzale Michelangelo, la grande terrazza sul panorama fiorentino.
Se decidete di passare una giornata immersi nell’arte rinascimentale e non solo a Firenze avrete l’imbarazzo della scelta. Potrete visitare il Giardini di Boboli e Palazzo Pitti che ospita al piano nobile la Galleria Palatina e la Galleria d’Arte Moderna. Nelle vicinanze si trova anche il Museo Bardini. Oppure trascorrere una parte della giornata alla Galleria degli Uffizi o a Palazzo Vecchio per poi passeggiare per il centro sul Ponte Vecchio. Non lontano il Museo del Bargello che vi accoglierà con la sua collezione di statue e la sua splendida architettura e la Casa di Michelangelo. Con una breve passeggiata si può raggiungere il quartiere mediceo e visitare la Chiesa di San Lorenzo e le Cappelle Medicee dove sono sepolti molti dei membri della famiglia Medici.
Se invece avete intenzione di visitare altri luoghi della toscana potrete optare per le città di Lucca, Arezzo, Siena o andare a vedere il Campo dei Miracoli con la Torre Pendente di Pisa o ancora i paesi di Vinci e San Gimignano.

Firenze: Attrazioni